Filtrazione refrigerante tempra

//Filtrazione refrigerante tempra
Filtrazione refrigerante tempra2017-10-09T10:54:40+00:00

Filtrazione refrigerante tempra

Filtereco realizza impianti di filtrazione refrigerante  tempra, ovvero sia per stabilimenti che lavorano con tempra ad induzione, sia con stabilimenti che lavorano con tempra a caldo.

Il liquido refrigerante tempra é solitamente sottoposto ad una notevole contaminazione come paste protettive, fuliggine, particolato introdotto attraverso pezzi lavorati, eccetera. La probabilità che le caratteristiche della tempra vengano modificate e vari agenti si depositino sulla superfici dei pezzi é elevata. La conseguenza é il netto peggioramento della qualità del trattamento termico e la necessità di operazioni di pulizia più frequenti, le quali portano  altri costi collaterali per l’azienda.

IMPIANTI DI TEMPRA A BAGNO 

Vantaggi della filtrazione fine

  • rimozione particelle solide
  • rimozione acqua (optional)
  • ottime caratteristiche tecniche dei pezzi trattati
  • netto miglioramento della qualità della superficie
  • bagni di lavaggio costantemente puliti
  • maggiore durata dei bagni di lavaggio
  • scambiatori di calore e nastri trasportatori puliti
  • riduzione dei costi per l’azienda

IMPIANTI DI TEMPRA AD INDUZIONE

Vantaggi della filtrazione fine

  • totale rimozione particelle solide
  • ottime caratteristiche tecniche dei pezzi trattati
  • netto miglioramento della qualità della superficie
  • possibilità di associare alla filtrazione l’impianto DR. COOLANT per il trattamento delle cariche batteriche senza l’ausilio di prodotti chimici

GLI IMPIANTI DI FILTRAZIONE REFRIGERANTE TEMPRA SONO PROGETTATI SU MISURA SU RICHIESTA DEL CLIENTE, POSSONO ESSERE  AUTOMATIZZATI ED EQUIPAGGIATI DI FILTRI AUTOPULENTI.

Gli impianti di filtrazione liquido refrigerante tempra, che si tratti di tempra ad induzione oppure a caldo, sono inoltre sovente affiancati da altri prodotti Filtereco complementari come:

DR. COOLANT

DISOLEATORI

MONITORING LUBROREFRIGERANTE

In questa tipologia di industria metalmeccanica, infatti, sia le particelle solide che le aggressioni dovute a cariche batteriche, sono i maggiori problemi causanti fermi produzione, scarti di lavorazione ed alti costi.